FORUM

Finanziato da: POR CALABRIA FESR 2014- 2020
Periodo: Marzo 2018 – Marzo 2020

Ambiente

24 mesi

I

In corso

Introduzione

La frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU) è costituita dall’umido raccolto con la raccolta differenziata (RD) e dal verde urbano. Si tratta di una biomassa utilizzabile per la produzione di biogas tramite digestione anaerobica. La sua composizione, in termini di rapporto carbonio/azoto e potenziale di biometanazione, consente di trattarlo all’interno dei digestori anaerobici anche senza l’aggiunta di altri substrati.

Descrizione

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di un impianto per il trattamento della FORSU attraverso una tecnologia innovativa, per incentivare significativamente la riduzione dello smaltimento in discarica della suddetta quota parte di rifiuti e creare un sistema di gestione incentrato su un uso più razionale delle risorse con una conseguente riduzione dell’impatto ambientale.

Il progetto vuole proporre una soluzione metodologicamente flessibile ed economicamente sostenibile per il trattamento e smaltimento della FORSU che sia tecnicamente e finanziariamente realizzabile anche per piccole quantità di biomassa raccolta, magari con picchi dovuti alla stagionalità.

Obiettivi

Gli obiettivi generali del progetto possono essere così declinati:

  • La creazione di un sistema di gestione dei rifiuti incentrato sul concetto dell’economia circolare
  • Miglioramento del ciclo di trattamento e smaltimento della FORSU
  • Riduzione della frazione indifferenziata dei rifiuti solidi urbani
  • Massimizzazione delle ricadute sociali sul territorio Calabrese compresa la creazione di posti di lavoro

Partecipanti

  • Consorzio ABN – COORDINATORE
  • CNR-IIA
  • Energy plus
  • Werdera srl
Francesco Petracchini

Francesco Petracchini

Responsabile Scientifico

email: petracchini@@@iia.cnr.it

Gruppo di lavoro

Marco Segreto

email: m.segreto@@@iia.cnr.it

Valerio Paolini

email: v.paolini@@@iia.cnr.it

Marco Torre

email: marco.torre@@@iia.cnr.it

Laura Tomassetti

email: l.tomassetti@@@iia.cnr.it