SELVA 2.0

Finanziato da: Regione Lazio (risorse finanziarie relative Convenzione Reg. Cron. 14890 del 3/01/2012)

Periodo: Ottobre 2017 – Ottobre 2018

Energia

12 mesi

€ 400.000,00

I

In corso

Introduzione

Il progetto SELVA mira a fornire ulteriori elementi di aggiornamento delle attività di cui alla Convenzione Reg. Cron. 14890 del 03/01/2012, riguardante il progetto “Sviluppo di strategie integrate per la produzione di energia da impianti a biomasse nel territorio del Reatino e sue ricadute sulla qualità dell’aria”.

In particolare per la verifica delle criticità relative alla qualità dell’aria in alcune aree della Regione Lazio risulta fondamentale acquisire ulteriori dati ed elementi di approfondimento per una maggiore tutela ambientale (ridurre le emissioni dei principali inquinanti come la CO2 ed il particolato) e per la verifica e la valorizzazione del potenziale energetico da biomasse come previsto dall’aggiornamento del Piano Energetico Regionale e del Piano di Risanamento della Qualità dell’aria.

Descrizione

Il progetto SELVA prevede la realizzazione di differenti Scenari Energetici e la definizione delle migliori tecnologie impiantistiche (BAT) per la produzione di energia da biomassa solida (di natura forestale). Nell’ambito della sperimentazione è prevista la realizzazione di un applicativo “on web” definito come RIB, Registro degli Impianti a Biomasse, che consentirà il censimento, la registrazione ed il monitoraggio degli impianti a biomasse solide presenti ed attivi nel Lazio.

Il RIB così definito sarà integrato all’interno di un SIT, Sistema Informativo Territoriale (applicativo open source, on web), mediante l’implementazione di un sistema GIS interattivo in grado di gestire, tra l’altro, le idoneità e potenzialità del territorio per la realizzazione degli impianti di produzione dell’energia da biomassa solida. I dati relativi alla potenzialità del territorio verranno implementati tramite un’opportuna analisi dei relativi PGAF (Piano di Gestione Agro-Forestale) redatti dai singoli comuni mentre i dati circa l’idoneità del territorio verranno implementati mettendo a disposizione i vincoli presenti nel Piano di Risanamento della Qualità dell’aria della Regione Lazio e i dati relativi ai rimanenti vincoli: vincoli idro-geologici, paesaggistici, etc. forniti dalla stessa Regione Lazio.

Il SIT sarà utilizzato come strumento di indirizzo per valorizzare gli impianti di biomassa nei diversi ambiti territoriali anche nell’ottica di intraprendere specifiche azioni di pianificazione e programmazione degli interventi, in sinergia con l’attuale PER, Piano Energetico Regionale.

La fase finale del Progetto prevede la realizzazione di un Documento di analisi dei regolamenti esistenti e la creazione di una prima bozza di Regolamento regionale sugli impianti a biomasse solide necessario per la definizione dei criteri tecnici e delle principali modalità relative ai procedimenti di autorizzazione delle piccole utilizzazioni locali, così come definiti nel contesto normativo nazionale e regionale per il rilascio del titolo abilitativo/autorizzazione unica alla realizzazione e all’esercizio in ordine alla taglia/potenzialità dell’impianto.

Obiettivi

Il progetto SELVA è finalizzato a dare attuazione ai seguenti obiettivi specifici:

  • Definizione degli scenari energetici per identificare su scala regionale e provinciale le potenziali linee di intervento per la realizzazione di infrastrutture energetiche a biomassa ad alto rendimento energetico.
  • Attività di censimento degli impianti di biomassa esistenti su scala regionale e sub provinciale. Tale attività sarà propedeutica all’istituzione del Registro degli Impianti di Biomassa (RIB), quale strumento on web di supporto alle autorizzazioni di cui al D. Lgs 387/2003. Tali attività saranno svolte in stretta collaborazione con gli uffici regionali competenti per definire un articolato valido ai fini dell’applicabilità normativa.
  • Creazione di un SIT nel quale saranno cartografate, su un sistema open source, sia gli impianti in esercizio sia le aree potenzialmente idonee, ovvero caratterizzate dall’assenza di vincoli e/o di fattori escludenti per la realizzazione di infrastrutture energetiche a biomassa.
  • Attività di raccolta e revisione critica dei regolamenti tecnici adottati da altre regioni italiane in materia di disciplina dell’utilizzazione degli impianti di Biomasse. Tale fase di analisi costituirà la base di partenza per redigere il Regolamento Regionale della Regione Lazio.

Partecipanti

  • CNR-IIA
Francesco Petracchini

Francesco Petracchini

Responsabile Scientifico

email: petracchini@@@iia.cnr.it

Gruppo di lavoro

Ettore Guerriero

email: guerriero@@@iia.cnr.it

Alessandro Mei

email: mei@@@iia.cnr.it

Valerio Paolini

email: v.paolini@@@iia.cnr.it

Giuliano Fontinovo

email: fontinovo@@@iia.cnr.it

Laura Tomassetti

email: l.tomassetti@@@iia.cnr.it

Marco Torre

email: @@@

Laura Ragazzi

email: ragazzi@@@iia.cnr.it

Marco Segreto

email: m.segreto@@@iia.cnr.it